Olivier de Kerten

Olivier David de Kerten è un artista contemporaneo francese che vive sia in Asia che in Europa. I suoi numerosi viaggi fanno parte della sua fonte di ispirazione. Culture di paesi lontani gli hanno insegnato che la bellezza risiede nella semplicità e che nulla è lasciato al caso.
Tempo, le tradizioni e le genti sono l'essenza stessa di quel sorprendente mosaico di culture; l'arte rimane interamente il nostro comune denominatore.

Artista autodidatta, è appassionato di disegno sin dalla prima infanzia. Come studente di storia dell'arte, si è immerso in un mondo affascinante che gli ha permesso di comprendere nel tempo la forza di ogni movimento artistico e dei suoi artisti. Ma ha una predilezione per il periodo Bauhaus e per i pittori russi come Wassily Kandinsky o Kazimir Malevich, che furono tra i primi ad esprimersi attraverso un linguaggio puramente astratto.

… anche

Lo stile geometrico e astratto dell'artista si distingue per una ricerca del movimento nell'accostamento di forme e colori. In ogni sua opera, l'espressione di un linguaggio comune, specifico per l'artista, può essere riconosciuto.

Dipinge e crea strutture senza alcuna influenza anche se segue Mondrian per il quale tutto si è basato sulla radicale purificazione della pittura, evacuando progressivamente il minimo riferimento a ciò che è naturalmente visibile a favore di una visione dell'Universale.

L'artista sostiene la sua ricerca verso un universo strutturale semplice a priori, comporre strutture sempre più complesse dalle classiche forme geometriche per creare molteplici dimensioni in movimento, con l'unico scopo di sfociare in un lavoro emotivo.

… e adesso

Oggi, l'artista prosegue il suo processo creativo esplorando il proprio linguaggio astratto e pittorico: "Astrazione emotiva e geometrica".